ENDODONZIA

ENDODONZIA
L’endodonzia è l’insieme delle procedure utilizzate per ripulire il dente dalla polpa che contiene vasi e nervi responsabili della vitalità e della sensibilità del dente.

Quando un’ infezione interessa questa struttura, chiamata polpa dentale, la vitalità del dente è compromessa e, cosa molto importante, l’infiammazione della polpa (pulpite) genera un dolore insopportabile giacchè l’edema pulpare, conseguenza della infiammazione, restando compresso nella cavità ossea della radice, scarica tutta la sua pressione sui vasi e sui nervi procurando dolore vivissimo e pulsante e necrosi ischemica della polpa stessa.
Con le metodiche endodontiche si mira innanzitutto a ridurre la tensione nel canale radicolare creando una apertura così da detendere la camera pulpare, quindi la polpa infetta e necrotica viene rimossa completamente e i canali, accuratamente detersi e disinfettati, vengono quindi sigillati.
Tale procedura identificata tradizionalmente come “devitalizzazione del dente” spesso viene ultimata in un’unica seduta con una remissione immediata e completa del dolore.

 

Translate »