RICOSTRUZIONE OSSEA

ricostruzione ossea

In caso di insufficiente osso mascellare il dr. Chicone procederà a tecniche per la ricostruzione dell’osso stesso.

Dopo un accurato esame TAC che permetterà una valutazione millimetrica dell’osso presente si procederà con una delle seguenti tecniche:
• Grande rialzo del seno mascellare (sinus lift)
Tecnica che permette, mediante l’apposizione nel seno mascellare di biomateriali biocompatibili e senza alcun rischio di trasmissione di malattie infettive, di aumentare lo spessore dell’osso in corrispondenza dei denti molari e premolari superiori in modo da consentire, talora immediatamente, più spesso a distanza di tempo, l’inserimento di impianti.
• Ricostruzione di cresta ossea
La cresta alveolare, la parte di osso mascellare e mandibolare dove sono alloggiati i denti, viene incrementata di spessore mediante apposizione di osso sintetico o prelevato in altre sedi della bocca.
• Rigenerazione ossea
In casi di perdita importante di osso per estrazione di denti, di vecchi impianti o per rimozioni di cisti, si rende necessario chiudere le cavità mediante questa tecnica che prevede l’uso sempre di biomateriale perfettamente compatibili.

Tutti i materiali utilizzati per le rigenerazioni ossee sono dotati di patentino sul quale sono specificati i codici identificativi e tutte le caratteristiche tecniche del materiale utilizzato per l’innesto. Il patentino sarà consegnato al paziente subito dopo l’intervento.

 

Nella clinica dentale Il Mondo del Sorriso per gli interventi di rigenerativa ossea utilizziamo prodotti Geistlich Biomaterials, azienda leader del settore. Tutti i biomateriali utilizzati sono biocompatibili, certificati e garantiti mediante un “Passaporto Rigenerativo”, garanzia di qualità e sicurezza .
Un paziente che conserva il Passaporto Rigenerativo può risalire facilmente a tutti i dati del biomateriale impiegato ed essere assistito con facilità anche in un momento successivo e in qualsiasi nazione si trovi. Il Centro Nazionale Sangue del Ministero della Salute ha dichiarato che Geistlich Bio-Oss® e Geistlich Bio-Gide® non comportano limitazioni nella donazione di sangue. Pertanto, nel caso in cui il paziente sia un donatore, basterà presentare il passaporto rigenerativo nel centro raccolta sangue per procedere tranquillamente alla donazione, anche a pochi giorni di distanza dall’intervento.

 

Geistlich_passaporto_rigenerativo1060x707

Translate »